Archivio mensile Giugno 2019

DiWebStaff

Tremavano I porfidi , Dreaming together

campanile

Ore 18 di lunedi 24 giugno…tremavano i porfidi in centro a Cortina nell’istante in cui il presidente del CIO Thomas Bach ha mostrato a tutti la candidatura vincente delle Olimpiadi Invernali del 2026 vale a dire Milano Cortina.

Un’emozione forte , commovente ha abbracciato tutti i presenti che si sono sentiti uniti in questo progetto ambizioso che è stato premiato per i suoi aspetti positivi .

Una vittoria che spero serva a dare ancora più energia al nostro settore , il curling nasce a Cortina da una visione pionieristica di alcuni albergatori che lo importarono come svago per i propri ospiti e che si trasformò in sport nel 1972 con la storica firma fatta da Ivo Lorenzi e che sanciva l’ingresso dell’Italia nel curling internazionale .

Dovremo esser bravi a sfruttare questa storica occasione di una seconda olimpiade a Cortina ( solo a 5 località è capitata questa fortuna ) per fare da traino a un nuovo avvicinamento e scoperta del nostra sport a tanti ragazzi e nello stesso tempo di condivisione e inclusione .

Partiamo da una buona base, tutti i tre i club di Cortina hanno lavorato sodo in questi anni e hanno un patrimonio di giocatori a livello giovanile per numero e qualità di tutto rispetto ,  che  unito a quello degli altri club d’Italia  che fa ben sperare per il futuro.

Come è stato Torino 2006 anche Cortina 2026 deve rappresentare un’opportunità di crescita sia per numero di giocatori che di località dove far attecchire la contaminazione dell’effetto curl su tutto l’arco alpino e non solo …..

Sarà un percorso diffuso ,come questa olimpiade ,che richiederà il contributo e l’energia di tutto il nostro piccolo movimento .

Milano Cortina dreaming together.

DiWebStaff

GRANDI NOVITA’ per il nostro tecnico Marco Mariani anche se sappiamo che non ci laceremo “MAY ER”!

images

Quando un amico se ne va generalmente si avverte quella sensazione spiacevole della mancanza di potersi vedere con regolarità per condividere ancora un percorso, ma in questo caso devo dire che le felicità per la notizia dell’ingaggio di Marco Mariani come responsabile tecnico della nazionale Cinese femminile supera di gran lunga il dispiacere.

 

Tante ore sul ghiaccio, prima come giocatore e poi come allenatore, una passione infinita condita, da capacità e esperienza di indiscutibile qualità hanno portato l’allenatore del Dolomiti e Commissario tecnico della Nazionale a conseguire con gli atleti della nazionale importanti risultati alle Olimpiadi , Mondiali,Europei

Tutto ciò ora ha una importante legittimazione internazionale , la Cina paese in netta crescita nella nostra disciplina investe non solo finanziariamente su un progetto di crescita legato alla sua  visione del curling .

Un percorso sportivo che ci ha visto  fianco a fianco da tanti anni  e dove   i risultati confermano che questa è la strada giusta per far crescere sia futuri campioni che le centinaia di ragazzi che in questi anni si sono affacciati alla nostra disciplina attraverso il percorso scolastico.

Un curling fatto di esperienza e divertimento che Marco saprà sicuramente esportare anche in una terra lontana e con una cultura diversa .

Tutto ciò ci rende orgogliosi di te , un grosso in bocca al lupo da parte mia e di tutto il curling Dolomiti, ti auguriamo tante vittorie (tranne contro l’Italia ) e in fondo sappiamo che non ci lasceremo “MAY ER” .( grande tuo papà )

che il ghiaccio ti sia amico Marco.

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)