Archivio mensile Gennaio 2021

DiWebStaff

I danesi che non ti aspetti, Katrine Schmidt nel C.C: Dolomiti e Jacob Schmidt nel C.C. 66 i primi giocatori stranieri sotto le Tofane

Come sappiamo dall’agosto dello scorso anno il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di curling è Ulrik Schmidt, che da Copenaghen ha deciso, per seguire al meglio gli atleti di interesse nazionale, di trasferirsi in Italia con tutta la famiglia e di scegliere come luogo di residenza Cortina.

Una scelta sicuramente importante e impegnativa per la moglie e i figli che, a digiuno d’italiano ma con molta volontà e intraprendenza, hanno deciso di proseguire il loro percorso scolastico in Italia.

Qui si stanno integrando al meglio e possono godere della bellezza della natura che ci circonda e dei ritmi facili e lenti di un paese di montagna, sicuramente distanti da quelli loro più abituali della capitale danese.

Possono anche mantenersi in forma e continuare a giocare a curling, entrando a far parte del settore giovanile del Curling Dolomiti e Curling 66.

È stato un vero piacere poter tesserare con il nostro club Katrine Schmidt e iscriverla al campionato nazionale categoria ragazzi. Insieme a Rebecca Mariani, Viola Alberti, Giada Zambelli, Vittoria Maioni e Fiamma Antonelli, seguite dall’allenatore federale Adriano Lorenzi, sta trovando nuove amicizie e momenti di sana condivisione sportiva praticando una delle sue passioni.

Si vive proprio un clima internazionale sentendo tutte le atlete parlare inglese durante gli allenamenti per coinvolgere il più possibile Katrine, che ricambia con passione e molto divertimento.

Stessa cosa, se non ancora di più se possibile, per Jacob Schmidt che è stato tesserato dal Curling Club 66. Presieduto da Massimo Antonelli e seguito da Diana Gaspari, il club, insieme a tutti gli atleti, in particolare quelli della categoria junior, sta Facendo del suo meglio per l’integrazione del forte atleta danese (già in nazionale e avversario dei suoi attuali compagni di squadra ai campionati del mondo gruppo B a Lohia lo scorso anno, dove, ci piace ricordare, la nostra nazionale junior ha ottenuto una prestigiosa medaglia d’argento).

Con Giacomo Colli, Francesco De Zanna, Alberto Zisa, Edoardo Alfonsi l’affiatamento e il divertimento è assicurato ed è molto bello vedere come, nel nostro sport, possono nascere amicizie che poi si ritrovano sui campi di gara nelle varie competizioni internazionali e che rimarranno senza tempo.

È stato così anche per il loro papà, Ulrik, che, dopo le tante battaglie ai campionati Europei contro l’Italia, si è ritrovato ora con delle vecchie amicizie, Alessandro Zisa, Fabio Alverà e Adriano Lorenzi, a condividere curling e Cortina.

Benvenuta famiglia Schmidt, con l’augurio che in questo momento così difficile per tutti, Cortina possa essere un paese dove vivere serenamente regalandovi tanti ricordi piacevoli da portare in Danimarca, quando un giorno tornerete a casa.

 

 

DiWebStaff

Curling Dolomiti , future is an attitude

Facendo lo slalom tra le tante difficoltà che questa complicata stagione agonistica ci impone , il commissario tecnico Ulrik Schmidt sta proseguendo nella selezione degli atleti che faranno parte delle nazionali italiane ai prossimi campionati del mondo in programma in Svizzera per le donne e in Canada per gli uomini.

Sono le uniche competizioni a livello internazionale che si disputeranno in questa stagione ,dato che le altre sono state ,causa Covid , tutte annullate ma essendo indispensabili per stabilire quali nazioni potranno partecipare alle olimpiadi del 2022 in Cina , queste sono state confermate .

Per arrivare al meglio delle nostre possibilità e per sopperire all’impossibilità di partecipare a tornei internazionali di preparazione , quasi settimanalmente gli atleti di interesse nazionale si ritrovano a Cembra per i raduni  collegiali di preparazione

Nel settore femminile sono state prese in considerazione quasi tutte le ragazze del Curling Dolomiti che hanno aderito al programma di alto livello predisposto dalla Federazione Sport Ghiaccio, questo ci conforta molto per il lavoro fatto con il nostro settore giovanile in questi 10 anni di attività e conferma che i nostri allenatori possono ritenersi soddisfatti sia sotto il profilo tecnico che tattico che di comportamento fatto vedere dalle nostre atlete .

Dopo la prima scrematura sono passate alla seconda selezione 8 ragazze  , di queste 5 sono del curling Dolomiti Disano , StefaniaConstantini , Giulia Zardini Lacedelli , Federica Ghedina, Francesca Ghedina, Marta Lo Deserto  potranno ancora mettersi in mostra e sperare se meritevoli di far parte della nazionale Italiana ai prossimi mondiali .

Del gruppo fanno parte anche due ragazze di Pinerolo Veronica Zappone e Angela Romei e una di Torino Elena Dami.

A breve dopo i camp previsti a febbraio ci sarà l’ultimo passaggio con che vedrà selezionare le migliori 5 atlete che faranno parte della nazionale italiana .

A tutte le ragazze uno sportivo in bocca al lupo e che il ghiaccio vi sia amico .

Per il nostri allenatori il lavoro non si ferma qui, anzi per Fabio Alverà, Alessandro Zisa , Adriano Lorenzi, Michele Gusella lo stimolo di far crescere tutto il gruppo delle giovani atlete si alimenta con le belle conferme ricevute  dalle proprie atlete in questo periodo.

Curling Dolomiti,  future is  an attitude

 

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)