Archivio degli autori WebStaff

DiWebStaff

Una intuizione è stata la scintilla del nuovo stadio del curling all’olimpico

 

I meriti per essere arrivati alla progettazione e al finanziamento del nuovo stadio del curling di Cortina sono sicuramente di tante persone , dalla giunta Ghedina , a Luigi Alverà, il presidente Seam Sandro d’Agostini , i suoi consiglieri, Elisabeth Scrocco e Gianluca Lorenzi, e i membri della ACC Massimo Antonelli, Diana Gaspari,Marcello Pachner, Alessandro Zisa, Marco Mariani al  nostro ice maker  Ivan Moglia per i preziosi suggerimenti , alla Fisg Andrea Gios e Nadia Bort per il prezioso supporto e non ultimo al progettista ing Gaiardo  e sicuramente altre persone a cui chiedo scusa anticipatamente se per poca memoria qui non cito, e solo grazie alla grande tenacia di questo gruppo di persone che dopo sette anni di riunioni e discussioni si è arrivati a superare il primo ostacolo e a poter dire Il DADO è tratto ora aspettiamo le ruspe.

Con tre piste , una tribuna meravigliosa , un bar per le inevitabili discussioni sportive e tutti i locali accessori faranno di questo stadio una struttura adatta per ospitare ogni tipo di competizione del nostro sport e perfettamente accessibile anche per il whellchair curling , insomma bellissima .

Ma ad onor del vero senza l’intuizione di uno degli addetti della pista dello stadio del ghiaccio e profondo conoscitore di ogni angolo , pertugio, segreto , dell’olimpico tutto questo non sarebbe potuto accadere .

È  proprio  durante  un chiacchierata con GIORGIO APOLLONIO  sui tanti cambiamenti de vari i progetti , dentro lo stadio, sotto la stadio , dietro lo stadio che ci hanno tormentato in questi anni che all’improvviso  a Giorgio si è accesa una lampadina , una intuizione che  giunta  in quel preciso momento,  guardandoci dall’alto dei suoi due metri gli fatto esclamare  : ragazzi seguitemi vi devo mostrare una cosa.

un pò intimoriti (meglio non discutere con Giorgio ah ah) ma sopratutto incuriositi lo seguimmo fino a giungere in un locale situato sotto l’attuale piastra dove è posizionato il parco giochi  e …..davanti a noi ci apparve un volume  mai visto prima ma straordinariamente perfetto per la realizzazione delle nostre aspettative,  per la realizzazione della stadio del curling .

Li sotto c’era tutto quello di cui avevamo bisogno e che poteva risolvere i tanti  problemi e perplessità sollevate fino ad allora dalle varie amministrazioni e dalla sportivi ghiaccio.

TOMBOLA , EUREKA , per cui GRAZIE Giorgio grazie di cuore  da tutti noi , una piccola intuizione farà nascere una bellissima struttura …. il futuro è nell’aria.

DiWebStaff

curling 66 Disano alla riscossa verso le finali

i ragazzi del C.C. 66 Disano avevano bisogno nell’ultimo turno di campionato di serie A che li vedeva impegnati all’olimpico di Cortina  di una prova superlativa per tentare di rientrare tra le prime quattro formazioni che , nel prossimo mese di aprile . avranno diritto di contendersi il titolo italiano

Infatti , dopo un inizio di campionato zoppicante dove avevano perso alcune partite causa  uno stato di forma ancora non ottimale, erano indispensabili  quattro vittorie per sperare  e  così è stato, nello scorso fine settimana dove sono rientrati nei piani alti della classifica e attualmente occupano la quarta posizione.

Sul ghiaccio di casa sono riusciti a mettre in evidenza i miglioramenti fatti anche grazie alle tante ore di allenamento imposte dall’allenatore Diana Gaspari che si può ritenere soddisfatta delle risposte avute sul ghiaccio , nelle partite contro le formazioni di Pinerolo e Torino che ha visto i suoi ragazzi uscire  vincenti anche con ampi margini di punteggio.

Ma per Giacomo Colli , Alberto Zisa ,Francesco De Zanna, Edordo Alfonsi , Jacob Schimdt non è detta ancora l’ultima parola in quanto il turno di campionato che si doveva disputare a Cembra è slittato a data da destinarsi , tra queste anche quelle della formazione Cembra Dolomiti Energia che potrebbe vincendo le restanti sei gare raggiungere e superare la nostra formazione.

Percorso complicato per i trentini ma al momento non si può ancora essere sicuri della qualificazione , i nostri specialisti comunque non abbasseranno la tensione nei loro allenameti per farsi trovare nel miglior stato di forma per le eventuali finali nazionali.

Bisognerà capire anche come intente muoversi la federazione alla luce delle nuove restrizzioni imposte dal governo sul territorio nazionale .

DiWebStaff

DICHIARAZIONE ai sensi della legge 124

L.4 Agosto 2017 n. 124 “ Legge annuale per il mercato e la concorrenza”- Obbligo di pubblicità per associazioni, onlus e fondazioni.

Ai sensi della L 4 Agosto 2017 n. 124 che ha introdotto un obbligo di trasparenza a carico di associazioni, onlus e fondazioni che intrattengono rapporti economici con le pubbliche amministrazioni si dichiara quanto segue:

L’associazione Curling Club Dolomiti ha percepito dall’amministrazione Comunale Di Cortina per il periodo 1 gennaio 31 dicembre 2020  € 15.817,91  a sostegno del progetto sviluppo curling  giovanile .

Il Presidente

Alessandro Zisa

DiWebStaff

Campionato Ragazzi !!Dolomiti Fontel e 66 scoiattoli vanno in Finale

Gare molto combattute quelle che hanno definito la qualificazione del girone est alle finali nazionali per la categoria ragazzi che si sono disputate questo fine settimana allo stadio olimpico di Cortina .

In lizza tre formazioni di Cortina e una di Cembra , molto bene si sono comportati i ragazzi del C.C. 66 Scoiattoli ( Edordo Caproni,Mattia Sottsass.Matteo Molin.Alberto Cavallero,Mattia Curtolo allenatori  Massimo Antonelli, Marco Alberti ) che in testa dal primo turno di gara , sono alla fine  risultati meritatamente primi in classifica con cinque vittorie e una sconfitta .

Sono sicuramente una delle formazioni accreditate per il titolo nazionale  ma latrettanto bene possiamo dire per quanto riguarda le ragazzine del DOLOMITI FONTEL che partite con qualche difficoltà , sono migliorate notevolemente  sotto la guida di Adriano Lorenzi durante la stagione , tanto da risalire la classifica e con quattro vittorie e due sconfitte  raggiungere il secondo posto che permetterà  anche a Rebecca Mariani,Viola Alberti,Vittoria Maioni,Katrine Schmidt,Giada Zambelli,Fiamma Antonelli di partecipare alla finale nazionale prevista a Cortina ai primi di Aprile .

Terzi e sicuramente una bella sopresa per il nostro movimento la squadra  del C.C. 66 Lupi che pur essendo scesi in campo  con una nuova formazione , hanno evidenziato  notevoli  capacità e voglia di migliorarsi , non sono riusciti a qualificarsi ma sono sicuramente sulla buona strada per diventare più competitivi , quindi bravi Martin Sottsass,Jacopo Scappin,Leonardo Pompanin,Enrico Pagliarini,Joele Ball Novelle seguiti questanno da Giorga De Lotto .

Quarta la Formazione di Cembra skip Andrea Moser.

Per definire le altre due squadre che verranno alle finali di Cortina bisogna  aspettare l’ultimo turno di qualificazione del girone ovest dove si contenderanno la qualificazione tre formazioni di Pinerolo e due di Bormio

 

 

 

DiWebStaff

sport è anche confronto e agonismo e in questa stagione dove le competizioni sono ridotte al minimo per i motivi che tutti conosciamo per i nostri giovani atleti abbiamo pensato di organizzare un mini campionato interno che ha avuto il suo epilogo in questi giorni.

era partito a gennaio e durante queste settimane si sono confrontati e giocato tante partite per il loro divertimento e  per valutare i progressi dei tanti allenamenti fatti sempre osservati dai loro allenatori.

quello che i ragazzi hanno fatto vedere ci conferma di essere sulla strada giusta e che questo gruppo di atleti rappresenta sicuramente una buona parte del futuro curlinistico di Cortina .

la classifica non è veramente importante in questa occasione , la cosa importante era giocare ,fare partite , e provare un pò di sana adrenalina e sotto  questo profilo  tutti hanno vinto.

Quindi niente classsifica ma solo i partecipanti :

Dolomiti Fontel

Rebecca Mariani,Viola Alberti,Vittoria Maioni,Katarine Schmidt,Giada Zambelli,Fiamma Antonelli allenatore Adriano Lorenzi

Curling Club 66

Martin Sottsass,Jacopo Scappin,Leonardo Pompanin,Enrico Pagliarini,Joele Ball Nouvelle, Edordo Caproni,Mattia Sottsass,Matteo Molin,Alberto Cavallero,Mattia Curtolo Jacob Schmid  allenatori Giorgia e  Massimo Antonelli

 

DiWebStaff

Serie A secondo turno ….IL C.C 66 resta in corsa per le finali di Trento

Intenso fine settimana anche per la sqadra del C.C 66  scesa a pinerolo per un secondo turno di campionato molto intenso e combattuto

Giacomo Colli,Alberto Zisa ,Francesco De Zanna , Jacob Schmidt e Edoardo Alfonsi hanno raccolto tre vittorie e tre sconfitte che li tiene in corsa per raggiungereuna delle  le quattro posizioni utili per accedere alle finali di Trento.

Al momento il campionato maschile ha messo in evidenza tre forze distinte , in testa il team dei campioni d’Italia guidati dallo skip Retornaz che viaggia a gonfie vele  avendo perso solo una partita al momento risulta sicuramente la squadra più accredita per il titolo è seguita dalla nuova formazione del cembra 88 skip Mattia Giovannella che ha dimostrato una crescita e capacità di gioco di tutto rispetto e rappresenta la più accreditata rivale per il team compione d’italia .

A seguire 4 formazioni che più o meno si equivalgono ( Biella skip Fabio  Ribotta,Renegades skip Marco Onnis, Cembra Dolomiti Energia skip Luca casagrande e i nostri ragazzi del C.C. 66) che hanno messo in evidenza una crescita complessiva di gioco molto elevata  anche nella sviluppo delle dinamiche più aggressive del gioco , tanto da rendere veramente piacevoli tutte le partite dispoutate tra di loro  e conseguentemente ci sarà  una bella e sana battaglia sportiva tra queste formazioni per cercare di stare al passo delle migliori per far parte del gruppo delle finaliste .

la terza forza è rappresentata dalle due formazioni di Torino dei Fireblok skip Valter Bruno e Draghi skip Gabriele Da farra che hanno poche possibilità di qualificazione

IL prossimo e conclusivo  turno di qualificazione ,si disputera sul ghiaccio di Cortina il 6/7 marzo dove la classifica decreterà se i nostri specialisti avranno raggiunto la qualificazione per la finali nazionali.

DiWebStaff

Serie A femminile, il Dolomiti Disano dopo il turno di Pinerolo è soldamente al comando

Ottime sensazioni per la squadra del Dolomiti Disano al ritorno dal secondo turno di campionato disputato questo fine settimana sul ghiaccio di Pinerolo.

Stefania Constantini,Giulia Zardini Lacedelli,Lorenza Piccin, Denise Fundone e Katia Sottsass non hanno avuto particolari difficoltà a superare le squadre di casa vincendo la prima contro la giovane formazione del Pinerolo (skip Tosel) per 7 a 4 e anche contro le più esperte giocatrici di Torino del Fireblok (skip Pimpini) la partita è sempre stata sotto controllo da parte delle ragazze cortinesi che hanno conluso la partita vincendo per 6 a 3.

Con queste due vittorie ora sono in testa al campionato italiano con quattro vittorie e zero sconfitte .

Sono le conferma che l’allenatore Alessandro Zisa e la squadra attendeva visti i tanti allenamenti fatti in questo periodo  circa cinque alle settimana e le pochissime  gare ufficiali disputate , che sono poi la vera controprova del tanto lavoro svolto sul ghiaccio.

Per noste atlete sono state conferme che alimenteranno la loro  voglia di proseguire su questa strada per farsi trovare pronte ai prossimi appuntamenti di campionato e se chiamate in nazionale anche ai prossimi mondiali e qualificazioni olimpiche , competizioni ancora in sospeso o rinviate causa covid ma sempreda tenere in mente  in vista della stagione sportina 2022

prossimo turno di qualificazione del campionato italiano  a Cortina il 10/11 aprile .

 

DiWebStaff

WCT MOSCA grande Italia Marta Lo Deserto Seconda e Diana Gaspari/Retornaz Terza

Grande Italia e Belle sensazioni ci arrivano dal ghiaccio del Curling Club di Mosca dove le nostre squadre sono salite  sul podio con secondo posto conquistato da Marta Lodeserto in coppia con il russo Glukhov che ha sostituito all’ultimo momento Mosaner che causa un improvviso contrattempo famigliare è dovuto rimanere a casa, e Dalla terza posizione per Diana Gaspari in coppia con Retornaz.

Erano un pò le conferme che il CT Ulrik Schmidt e l’allenatrice Violetta Caldart Cercavano in terra Russa dopo le convocazioni fatte e seguito delle selezioni della scorsa settimana  a Cembra.

Inoltre alcune di queste coppie erano Del tutto inedite e necessitavano di una controprova di affidabilità che la tappa della WCT ha confermato , dato che anche per le altre due formazioni i segnali sono stati molto confortanti .

La squadra Romei/Gonin è uscita ai quarti di finale perdendo per un solo punto la partita e la squadra Giulia Zardini Lacedelli /Arman pur non riuscendo a superare la qualificazioni hanno fatto vedere una buona qualità di gioco.

Come Dolomiti siamo contenti per il risultato di tutti gli atleti a cui facciamo i nostri complimenti ,per le nostre tre ragazze poi siamo orgogliosi che il nostro lavoro e il loro impegno e capacità possa ora essere di supporto anche nella specialità Double Mix dove l’Italia ha buone possibilità di qualificarsi per le prossime olimpiadi di Pechino.

Quindi ora con le pile cariche, testa bassa e ritorniamo sul ghiaccio per tenere alta l’asticella in vista dei prossimi impegni che al loro rientro le vedrà partecipare alla seconda tappa del campionato italiano prevista a Pinerolo

 

DiWebStaff

WCT MOSCA MD l’Italia domina il turno di qualificazione

Occasione quasi rara quella di riuscire a partecipare in questo periodo a un torneo internazionale , l’occasione si è presentata per le nostre nazionali di Mixed Doubles e il commissario tecnico Ulrik Schmidt non si è fatto scappare l’occasione e via partiti per la Russia  Destinazione Mosca.

Con la Nazionali Russa, Ceka,Turca,Lettone e Bielorussa le nostre squadre si sono ottimamente comportate nei gironi di qualificazione dove le squadre composte da Gaspari Diana / Retornaz , Romei /Gonin, Lo deserto / Glukhov ( che ha sostituito Mosaner che ha dovuto rinunciare per un impegno improvviso ) si sono qualificate al primo posto dei rispettivi gironi di qualifiìcazione  entrando a pieno merito negli ottavi di finale , mentre pure giocando bene la coppia Zardini Lacedelli Giulia / Arman non sono riusciti a superare il turno.

Di particolare interesse il fatto che queste copie di giocatori sono alla loro prima esperienza di gioco insieme e conseguentemente il risultato appare particolarmente interessante per il CT e l’allenatrice federale Violetta Caldart che sono in Russia proprio per avere conferme sulle selezioni fatte pochi giorni prima della partenza

Domani si attendono conferme confortanti dagli ottavi che come da foto allegata inizieranno alle ore 9 ora di Mosca

In bocca al lupo ragazzi

 

DiWebStaff

serie A …Il Dolomiti Disano Partenza a razzo e C.C. 66 con il freno tirato !!

 

Che sia una stagiona particolare si sa , il covid impone tutta una serie di cambiamenti e restrizzioni che rendono i campionati nazionali particolari e anche il solo ritrovarsi per le prime partite questo fine settimana a Cembra ha avuto un valore speciale

Avevamo bisogno dopo mesi di allenamenti di riprovare quella sana tensione che solo le partite ufficiali sanno regalarti  e così è stato …. tutto è riaffiorato e le due vittorie contro la il Lago Santo hanno dato le conferme che la squadra del Dolomiti attendeva.

Stefania Constantini,Giula Zardini Lacedelli,Lorenza Piccin,Denise Fundone,Katia Sottsass seguite  dal tecnico Alessandro Zisa hanno messo in evidenza un buon stato di forma e continuità nelle giocate che hanno permesso di superare  le rivali del Lago Santo per 7 a 4 e 7 a 5.

Alice Cobelli,Camilla Giberti,Alessandra Callegari,Valentina Holler e Denise Franzoi sono state degne avversarie delle campionasse d’Italia ,che sono riuscite a prevalere grazie anche all’esperienza maturata nella massima serie già nelle scorse stagioni.

Nella zona ovest il primo turno ha visto affermarsi  la formazione del Celtic Fireblock (skip Denise Pimpini) sul Pinerolo( skip Emanuela Cavallo)  per 5 a 3 e 10 a 4 deliniando già un discreta supremazia.

E’ un campionato all’insegna delle giovani atlete che si affacciano nella  massima serie per la prima volta e  che per svariati motivi non vede più ai nastri di partenza l’esperta skip più volte campionessa d’italia Diana Gaspari , lo skip storico del Pinerolo Veronica Zappone e le atlete di interesse nazionale Elena Dami e Angela Romei e il ritiro dalla serie A del club Tofane .

Conseguentemente sarà un campionato dai valori tutti nuovi e da verificare sul campo , nessuna favorita ma tante aspettative da parte dei club partecipanti con  tante atlete giovani che voglio mettersi in mostra e assaporare il curling di alto livello, espressione purtroppo di soli quattro sodalizi.

Ben diversa la musica in campo maschile dove a contentensi il titolo Italiano saranno 8 formazioni che sono scese in campo anche loro questo fine settimana per la prima prova di campionato.

a Cembra la squadra di Cortina del C.C. 66 pur giocando un buon curling non è riuscita a concretizzare tutti gli allenamenti fatti fino ad oggi e ha centrato solo un vittoria sulle quattro partite fatte, per Giacomo Colli , Alberto Zisa,Francesco De Zanna Edoardo Alfonsi e Jacob Schmidt seguiti da Diana Gaspari non c’è da scoraggiarsi anzi hanno potuto valutare l’ottimo stato di forma delle formazioni avversarie , sia quella del Cembra 88 guidata da Luca Rizzoli che quella Cembra Dolomiti guidata da Simone Piffer per valutare dove migliorarsi per stare al passo dellemigliori e cercare di meritarsi il vertice della classifica , ma ci sarà tempo per rifarsi.

A Pinerolo nel frattempo netta la supremazia del team Retornaz che con sei vittorie su sei incontri ha già messo in chiaro il suo stato di forma e di essere la squadra da battere per il titolo  , buona anche la prestazione del Biella (skip Ribotta) che segue in classifica con 4 vittorie e due sconfitte e terzi i Renegades (skip marco Onnis) con 2 vittorie e 3 sconfitte .

Insomma ci sarà da divertirsi , prossimo appuntamento a Pinerolo dal 12 al 14 febbraio per il secondo turno di gioco.

Classifica femminile

1 Celtic Fireblock F 2 2 0 43.2
2 Dolomiti Fontel Constantini 2 2 0 142.9
3 C.C. PINEROLO F. 2 0 2 58.1
4 Team Lago Santo 2 0 2 110.2

classifica maschile

1 Team Retornaz 6 6 0 34.7
2 BiellA 6 4 2 61.6
3 C.C. CEMBRA 88 3 3 0 35.8
4 Renegades 5 2 3 25.9
5 Celtic Fireblock M 6 2 4 60.3
6 Cembra Dolomiti Energia 3 1 2 39.7
7 C.C. 66 Cortina 4 1 3 63.9
8 Draghi Drunkstones 5 0 5 104.7

 

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)