Archivio degli autori WebStaff

DiWebStaff

I danesi che non ti aspetti, Katrine Schmidt nel C.C: Dolomiti e Jacob Schmidt nel C.C. 66 i primi giocatori stranieri sotto le Tofane

Come sappiamo dall’agosto dello scorso anno il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana di curling è Ulrik Schmidt, che da Copenaghen ha deciso, per seguire al meglio gli atleti di interesse nazionale, di trasferirsi in Italia con tutta la famiglia e di scegliere come luogo di residenza Cortina.

Una scelta sicuramente importante e impegnativa per la moglie e i figli che, a digiuno d’italiano ma con molta volontà e intraprendenza, hanno deciso di proseguire il loro percorso scolastico in Italia.

Qui si stanno integrando al meglio e possono godere della bellezza della natura che ci circonda e dei ritmi facili e lenti di un paese di montagna, sicuramente distanti da quelli loro più abituali della capitale danese.

Possono anche mantenersi in forma e continuare a giocare a curling, entrando a far parte del settore giovanile del Curling Dolomiti e Curling 66.

È stato un vero piacere poter tesserare con il nostro club Katrine Schmidt e iscriverla al campionato nazionale categoria ragazzi. Insieme a Rebecca Mariani, Viola Alberti, Giada Zambelli, Vittoria Maioni e Fiamma Antonelli, seguite dall’allenatore federale Adriano Lorenzi, sta trovando nuove amicizie e momenti di sana condivisione sportiva praticando una delle sue passioni.

Si vive proprio un clima internazionale sentendo tutte le atlete parlare inglese durante gli allenamenti per coinvolgere il più possibile Katrine, che ricambia con passione e molto divertimento.

Stessa cosa, se non ancora di più se possibile, per Jacob Schmidt che è stato tesserato dal Curling Club 66. Presieduto da Massimo Antonelli e seguito da Diana Gaspari, il club, insieme a tutti gli atleti, in particolare quelli della categoria junior, sta Facendo del suo meglio per l’integrazione del forte atleta danese (già in nazionale e avversario dei suoi attuali compagni di squadra ai campionati del mondo gruppo B a Lohia lo scorso anno, dove, ci piace ricordare, la nostra nazionale junior ha ottenuto una prestigiosa medaglia d’argento).

Con Giacomo Colli, Francesco De Zanna, Alberto Zisa, Edoardo Alfonsi l’affiatamento e il divertimento è assicurato ed è molto bello vedere come, nel nostro sport, possono nascere amicizie che poi si ritrovano sui campi di gara nelle varie competizioni internazionali e che rimarranno senza tempo.

È stato così anche per il loro papà, Ulrik, che, dopo le tante battaglie ai campionati Europei contro l’Italia, si è ritrovato ora con delle vecchie amicizie, Alessandro Zisa, Fabio Alverà e Adriano Lorenzi, a condividere curling e Cortina.

Benvenuta famiglia Schmidt, con l’augurio che in questo momento così difficile per tutti, Cortina possa essere un paese dove vivere serenamente regalandovi tanti ricordi piacevoli da portare in Danimarca, quando un giorno tornerete a casa.

 

 

DiWebStaff

Curling Dolomiti , future is an attitude

Facendo lo slalom tra le tante difficoltà che questa complicata stagione agonistica ci impone , il commissario tecnico Ulrik Schmidt sta proseguendo nella selezione degli atleti che faranno parte delle nazionali italiane ai prossimi campionati del mondo in programma in Svizzera per le donne e in Canada per gli uomini.

Sono le uniche competizioni a livello internazionale che si disputeranno in questa stagione ,dato che le altre sono state ,causa Covid , tutte annullate ma essendo indispensabili per stabilire quali nazioni potranno partecipare alle olimpiadi del 2022 in Cina , queste sono state confermate .

Per arrivare al meglio delle nostre possibilità e per sopperire all’impossibilità di partecipare a tornei internazionali di preparazione , quasi settimanalmente gli atleti di interesse nazionale si ritrovano a Cembra per i raduni  collegiali di preparazione

Nel settore femminile sono state prese in considerazione quasi tutte le ragazze del Curling Dolomiti che hanno aderito al programma di alto livello predisposto dalla Federazione Sport Ghiaccio, questo ci conforta molto per il lavoro fatto con il nostro settore giovanile in questi 10 anni di attività e conferma che i nostri allenatori possono ritenersi soddisfatti sia sotto il profilo tecnico che tattico che di comportamento fatto vedere dalle nostre atlete .

Dopo la prima scrematura sono passate alla seconda selezione 8 ragazze  , di queste 5 sono del curling Dolomiti Disano , StefaniaConstantini , Giulia Zardini Lacedelli , Federica Ghedina, Francesca Ghedina, Marta Lo Deserto  potranno ancora mettersi in mostra e sperare se meritevoli di far parte della nazionale Italiana ai prossimi mondiali .

Del gruppo fanno parte anche due ragazze di Pinerolo Veronica Zappone e Angela Romei e una di Torino Elena Dami.

A breve dopo i camp previsti a febbraio ci sarà l’ultimo passaggio con che vedrà selezionare le migliori 5 atlete che faranno parte della nazionale italiana .

A tutte le ragazze uno sportivo in bocca al lupo e che il ghiaccio vi sia amico .

Per il nostri allenatori il lavoro non si ferma qui, anzi per Fabio Alverà, Alessandro Zisa , Adriano Lorenzi, Michele Gusella lo stimolo di far crescere tutto il gruppo delle giovani atlete si alimenta con le belle conferme ricevute  dalle proprie atlete in questo periodo.

Curling Dolomiti,  future is  an attitude

 

DiWebStaff

Finalmente si gioca, campionato Ragazzi all’Olimpico 👍🏻🥌

 

Tra le tante difficoltà del momento, il curling questo fine settimana è riuscito a scendere in campo per disputare le prime partite di campionato nazionale  , i fortunati sono stati gli atleti della categoria ragazzi che sul ghiaccio dell’olimpico si sono affrontati per la disputa delle partite casalinghe.

Finalmente hanno potuto mettere in pratica quanto fatto nei tanti allenamenti iniziati a fine settembre evidenziando buoni risultati , che confermano gli allenatori di essere sulla buona strada.

 

Con tre vittorie e una sconfitta la formazione del Curling Club 66 Scoiattoli va  in testa alla classifica provvisoria ( Edoardo Caproni,Mattia Sottsass,Matteo Molin,Alberto Cavallero,Mattia Curtolo all Massimo Antonelli) seguiti  con due vittorie e due sconfitte dal  Curling Dolomiti Disano ( Rebecca Mariani,Viola Alberti,Vittoria Maioni,Katarine Schmidt,Giada Zambelli,Fiamma Antonelli all Adriano Lorenzi) terzi con una vittoria e tre sconfitte il curling 66 Lupi ( Martin Sottsass,Jacopo Scapin,Leonardo Pompanin,Enrico Pagliarini,Joele Ball Mouelle allenatori Giargia de Lotto Marco Alberti)

 

Il campionato quest’anno è stato diviso in due fasi interregionali est/ovest e vedono iscritte squadre di Pinerolo,Bormio,Cembra e Cortina , alla fine delle qualificazioni   le migliori due formazioni  per girone accederanno alle  finali nazionali … ma la strada è ancora lunga …

DiWebStaff

Raduno delle nazionali a Cembra…. pronti per il futuro !

 

 

Sicuramente non è una stagione semplice per tutti gli sport e anche nel curling si è dovuto rivoluzionare tutto il programma federale per adeguarsi ai cambiamenti che la WCF ha dovuto prendere causa pandemia .

sostanzialmente sono rimasti in piedi i campionati del mondo maschili, femminili e double mix e le qualificazioni olimpiche che porteranno i migliori specialisti a confrontarsi il prossimo anno in Cina.

tutto il resto del programma è stato cancellato come tutti i tornei internazionali che erano fondamentali per la preparazione delle squadre, conseguentemente il commissario tecnico Ulrik Schmidt ha organizzato dei camp dove poter allenare e valutare il parco giocatori che hanno dato disponibilità per il programma di alto livello dal quale verranno individuati gli atleti per le rappresentative nazionali.

Il primo si sta svolgendo a Cembra dove da dieci giorni  il Ct insieme agli allenatori federali,  Violetta Caldart per il femminile e Claudio Pescia per il maschile e in supporto per i settore junior Diana Gaspari , Alessandro  Zisa e Fabio Alverà , stanno organizzando allenamenti mirati che porteranno all’individuazione del primo gruppo di riferimento , vale a dire 8 donne 8 uomini e 8 atleti per il DM dai quali poi verranno formate le nazionali

sono a disposizione dei tecnici 10 ragazze ( 6 del curling Dolomiti) e 14 ragazzi ( 3 del curling 66) provenienti da Pinerolo, Torino,Cembra e Cortina.

Siamo molto contenti per i nostri atleti e orgogliosi del lavoro svolto dai club in questi anni che darà la possibilità agli atleti del Curling Dolomiti e 66 di mettersi in mostra e se meritevoli aspirare ad una maglia azzurra , a Stefania Constantini,Ghedina Francesca e Federica,Lo Deserto Marta,Piccin Lorenza,Giulia Zardini Lacedelli e a Giacomo Colli, Francesco De Zanna e Alberto Zisa unitamente agli altri atleti non possiamo che fare un grosso in bocca al lupo per le loro aspettative e aspirazioni sportive , il futuro è pieno di giovani brillanti energie .

la prossima settimana ci saranno le convocazione fatte dal Ulrich Schmidt  , Commissario Tecnico  danese e responsabile di tutte la Nazionali della federazione sport ghiaccio.

DiWebStaff

Un passo avanti verso il nuovo stadio di curling 🥌

3/4 della copertura finanziaria c’è… il primo stralcio se tutto va bene potrà avere inizio entro lo prossima estate 🤞🏻👍🏻🥌

DiWebStaff

Marco Mariani dal curling Dolomiti alla Cina🇨🇳Una bella realtà 🥌

Siamo orgogliosi di te e buona lettura 👀👍🏻🥌

DiWebStaff

Lutto per il curling Dolomiti

Siamo vicini con tutto il nostro affetto e partecipazione umana al nostro Vice Presidente Gianluca Lorenzi che nella notte ha perso sua mamma signora Franca Capra Lorenzi .

Per tanti anni aveva condiviso la passione per il curling con il marito, l’indimenticabile Ivo Lorenzi, vero pioniere del nostro sport e pedina indispensabile per la crescita del nostro settore a livello nazionale e internazionale.

La signora Franca, con il suo spirito sportivo, ha lottato contro un male molto aggressivo che questa notte l’ha ricongiunta con il suo amato Ivo.

Sentite condoglianze Gianluca e Maria Carla e alle vostre famiglie, il Curling Dolomiti con tutti i suoi atleti, tecnici e dirigenti vi è vicino con il pensiero in questo triste momento.

Le esequie, in data ancora da definire, verranno organizzate nel rispetto del protocollo anti-Covid .

DiWebStaff

Mixed doubles a Berna .. BUONA la prima per le ragazze del Dolomiti FONTEL

 

Prima esperienza per le nostre atlete Francesca Ghedina e Marta Lo Deserto nella nuova disciplina olimpica del Double Mix ,che dopo il raduno collegiale della scorsa settimana a Cembra sono state convocate per la prima volta dal commissario tecnico Ulrich Schmidt ad aggregarsi agli atleti nazionali per partecipare al torneo internazionale di Berna .

in coppia rispettivamente con Alberto Pimpini e Simone Gonin le nostre ragazze hanno avuto un ottimo impatto nel confrontarsi con squadre con più esperienza e di grande prestigio.

anche grazie all’ottimo affiatamento con i propri compagni di squadra si sono tolte delle belle soddisfazioni battendo la coppia medaglia d’argento alle ultime olimpiadi Rios Perret e il campione del mondo svedese Edin

segnali sicuramente incoraggianti che confermano la crescita del settore giovanile e alimento la voglia di migliorarsi anche di tutte le nostre atlete per avvicinarsi sempre più agli atleti di alto livello a livello nazionale .

sotto la super visione anche dell’allenatrice della nazionale femminile Violetta Caldart  alla fine del torneo la migliore squadra italiana  è risultata quella composta dai nostri specialisti Amos Mosaner e Alice Covelli che si è ben piazzata al 4° e che già 15 giorni fa si ottimamente classificata al secondo posto al torneo internazionale di San Gallo.

al 5° posto Joel Retornaz e Angela Romei e al 9° posto a pari merito Simone Gonin con Marta Lo Deserto e Alberto Pimpini con Francesca Ghedina.

quindi 4 formazioni nelle prime dieci su 32 formazioni provenienti da tutta europa sono una bella iniezione   di fiducia per il nostro movimento anche in questa particolare  disciplina olimpica dove le abilità di gioco, la  tattica e la strategia di entrambi i giocatori sono messe a dura prova da una dinamica di gioco molto veloce e spettacolare .

DiWebStaff

Primo raduno delle nazionali junior a Cortina

 

Sono stati tre giorni intensi di allenamenti tecnici e fisici quelli che si sono svolti questo fine settimana allo stadio Olimpico di Cortina, protagonisti i ragazzi che hanno aderito al programma predisposto dal direttore tecnico Ulrik Schmidt.

Seguiti dagli allenatori federali di riferimento Diana Gaspari per il settore maschile e Alessandro Zisa e Fabio Alverà per quello femminile e con la preziosa presenza del preparatore atletico Andrea Cardone i ragazzi sono stati messi sotto attenta valutazione per controllare il loro stato di forma dopo l’improvvisa chiusura dei campionati la scorsa stagione .

i risultati sono stati veramente confortanti,  tutti anche grazie a quanto fatto durante l’estate , sono in buone condizioni fisiche e anche tecnicamente hanno confermato la crescita fatta nella scorsa stagione.

con questi presupposti avranno sicuramente la possibilità di migliorarsi in tutti i loro fondamentali e confermare quanto di buono ci si aspetta da loro.

la stagione non sarà semplice , programmi, Tornei, campionati a livello internazionale sono in continua evoluzione e sensibili di variazioni dipendenti della situazione  sanitaria nei vari paesi dove sono previste le competizioni.

l’impegno per lo staff sarà di tenere comunque alta l’asticella delle loro aspettative e contribuire alla loro crescita , promuovere e confermare comunque i presupposti per formare squadre competitive che potranno ben rappresentare l’Italia in questa stagione agonistica o in quelle a venire.

Un ringraziamento particolare ai nostri ice maker… per le condizioni del ghiaccio ottimali grazie Ivan e Marcello 👍🏻🥌

Atleti presenti

Casagrande Daniele,Moser Davide,Piffer Simone,Zisa Alberto,Colli Giacomo,De Zanna Francesco.

Fundone Denise,Siorpaes Erica,Ghedina Federica,Ghedina Francesca,Zardini Lacedelli Giulia,Sottsass Katia,Piccin Lorenza,Lo deserto Marta .

Fuori quota ammessi

Alfonsi Luca e Constantini  Stefania

DiWebStaff

Diana Gaspari, Alessandro Zisa,Fabio Alverà nuovi responsabili della nazionali junior

Con il nuovo direttore tecnico per il settore curling Ulrich Schmidt la federazione sport ghiaccio ha dato inizio al programma per lo sviluppo delle squadre nazionali voluto dall’allenatore danese e sostenuto dal Coni.

L’obiettivo è di arrivare pronti per le Olimpiadi previste in Cina nel 2022 e più in prospettiva per quelle di Milano Cortina 2026. Proprio per lavorare in questa direzione è stato previsto anche un piano specifico per il settore junior dove sono stati chiamati a dirigerlo tre allenatori di Cortina .

Diana Gaspari seguirà il settore maschile mentre Alessandro Zisa insieme a Fabio Alverà seguiranno il settore femminile . Con queste nomine si completa il gruppo degli allenatori già al lavoro da tempo che vedono Violetta Caldara come allenatrice della nazionale femminile e Claudio Pescia per quello maschile .

Tre allenatori del curling Dolomiti e uno del Curling 66 a servizio del progetto nazionale junior e senior e ci rendono molto felici e confermano che la scuola cortinese rappresenta un punto di riferimento per la crescita del curling nazionale . Lo staff comprende anche Andrea Cardone come preparatore atletico e Alessandro Cecilia come psicologo.

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)