Archivio degli autori WebStaff

DiWebStaff

CAMPIONATI EUROPEI IN SVEZIA ,L’ITALIA SARÀ’ PROTAGONISTA?

E già ci siamo, questo fine settimana in Svezia a Holsinborg iniziano i campionati Europei di Curling, l’appuntamento più importante di inizio stagione e che vedrà le due nazionali in competizione in gironi e obiettivi differenti.

i ragazzi nel gruppo A di merito, sono oramai una certezza nel panorama curlinistico internazionale , le buone prestazioni delle ultime stagioni , la partecipazione alle olimpiadi dello scorso anno mettono la nostra squadra nel gruppo di quelle che possono ambire a risultati importanti.

la recente vittoria al prestigioso torneo internazionale di Berna rappresenta un buon biglietto da visita sul loro stato di forma e quindi  non ci resta che augurare a Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman ,Simone Gonin e Alberto Pimpini  buon ghiaccio e buon curling .

prima partita il giorno 16 contro la Russia sotto lo sguardo attento e di grande prestigio del nuovo commissario tecnico Ulrich Smith.

 

Discorso diverso per le ragazze che devono riscattare la retrocessione dello scorso anno e partendo dal gruppo B , dovranno mettere in campo tutta la loro grinta e abilità per rientrare subito nel gruppo A e contestualmente prendere il biglietto per Lohia in Finlandia dove a Gennaio potrebbero giocarsi la possibilità di partecipare ai prossimi mondiali in Canada .

Ma per Veronica Zappone , Stefania Constantini, Angela Romei, Giulia Zardini Lacedelli e Elena Dami il primo passo sarà quello di andare a medaglia nel gruppo B , le capacità sono indubbie e si sono preparate bene in vista di questa nuova sfida .

Avversarie da temere , le Finlandesi , le Polacche e mamma ….le Turche .

Prima partita il giorno 16 contro la Spagna , anche loro sotto lo sguardo attento  dell’allenatrice Violetta Caldara, che saprà con la sua esperienza aiutare il team nei momenti di difficoltà.

buon ghiaccio e buon gioco .. ci si vede su Eurosport….

DiWebStaff

DOLOMITI FONTEL E 66 DISANO ACCOPPIATA VINCENTE… SI VOLA AI MONDIALI JUNIOR

Ch

 

Due Callenge di grande intensità agonistica sia nella sfida femminile che in quella maschile sono andati in scena questo fine settimana rispettivamente sul ghiaccio di Cortina e Cembra.

Protagoniste a Cortina le due squadre del Dolomiti Fontel che si ritrovavano di fronte , per il terzo anno consecutivo ,con la possibilità di staccare il biglietto per i mondiali juniores previsti in Finlandia a metà dicembre.

Le campionesse d’Italia in carica del team Constantini hanno saputo integrare al meglio due nuove atlete , Denise Fundone e Katia Sottsass , che ora dopo l’abbandono per studio di Valeria Girardi fanno parte integrante del team , dimostrando un amalgama e compattezza di squadra che è riuscita a contrastare la forte formazione capitanata da Marta Lo Deserto.

In tre partite Stefania Constantini,Giulia Zardini Lacedelli,Lorenza Piccin, Denise Fundone e Katia Sottsass hanno risolto la pratica ma il risultato non deve ingannare, Marta Lo deserto, Francesca e Federica Ghedina,Erica Siorpaes e Emily Ghezze sono una formazione molto forte che ha messo in campo capacità tecniche di alto livello , tenendo il risultato sempre in bilico e solo tre gare quasi perfette ha permesso al team Constantini di superarle con merito.

Per gli allenatori Alessandro Zisa, Fabio Alverà e Michele Gusella c’è di che rallegrarsi con la consapevolezza che i margini di miglioramento sono ancora ampi.

A Cembra protagonisti sono stati i ragazzi del curling 66 Disano che sono riusciti nell’impresa di superare i campioni d’Italia del Cembra 88.

Sono accorse tutte e cinque la partite a disposizione, dove le emozioni e possibilità di andare ai mondiali si sono spostate in maniera alternata in base ai risultati.

I ragazzi di Cortina si aggiudicavano la prima partita , portando l’inerzia dalla loro parte poi due vittorie consecutive spostavano il vantaggio verso la formazione Cembrana e qui il capolavoro sportivo dei cortinesi si fa concreto, quando con determinazione sono riusciti a portare il punteggio prima in parità e nella partita decisiva tenere duro, rovesciare il svantaggio Iniziale e sul filo di lana nelle ultime due mani del game fare i due punti decisivi e aggiudicarsi la sfida che li porterà a Lohia.

Giacomo Colli,Alberto Zisa,Francesco De Zanna,Nicolò Zandomenego hanno meritato la vittoria per quanto hanno fatto vedere in campo,che è il frutto di tanti allenamenti, fatti con serietà e consapevolezza nel tentare di raggiungere un obiettivo importante il tutto condito da un grande rapporto di squadra e amicizia.

Il valore aggiunto è poi Diana Gaspari che li segue con tutta la passione e competenza come per tutti gli altri allenatori che in questi anni stanno seguendo i ragazzi di cortina.

La loro competenza e il loro know how sono buon cibo per nutrire tutti i nostri atleti.

In Bocca al lupo ragazzi/e questo è solo il primo passo verso un buon mondiale con la speranza di vedervi protagonisti

 

DiWebStaff

DA DOMANI E’ SFIDA PER IL MONDIALE JUNIOR , DOLOMITI E 66 A CACCIA DEL VOLO IN FINLANDIA

Da tre anni è  un bel tormento per me come presidente del curling Dolomiti,affrontare questo fine settima dove due formazioni del club  si sfidano per definire chi  avrà l’onore di rappresentare l’Italia ai prossimi mondiali junior B a Lohia in Finlandia e cercare di qualificarsi per quelli del gruppo A che quest’anno saranno disputati in Russia.

Dicevo è un tormento perchè da un lato  sono impegnato come allenatore del team Constantini ma dall’altro guardo con molta attenzione  e sarei contento se vincesse il team Lo deserto , comunque sia casco in piedi.

E’ un bel risultato per tutto il club essere ai vertici della categoria con due formazioni e conferma che il nostro impegno e sacrifici  è ben ripagato dall’entusiamo e capacità deelle nostre atlete , sono davvero un bel gruppo che promette bene per il futuro del curling nazionale .

Ci saranno sicuramnte delle belle partite allo stadio olimpico, a partire da domani sera alle 18 con gara uno(si gioca al meglio delle cinque) e quindi non mi rimane che augurare sia alla mia squadra composta da Stefania Constantini, Giulia Zardini Lacedelli, Lorenza Piccin,Denise Fundone, Katia Sotsass che a quella guidata da Fabio Alverà e Michele Gusella con le atlete Marta Lo Deserto, Federica e Francesca Ghedina, Emily Ghezze e Erica Siorapaes il classico in bocca al lupo , buon ghiaccio e buon gioco .

Stessa cosa anche per i ragazzi del curling 66 che tenteranno a loro volta di strappare il volo verso la Finlandia ai pari età del Cembra 88 campioni d’italia in carica che si giocherarro le loro possibilità sul ghiaccio amico in Trentino.

In bocca al lupo a Diana Gaspari ( allenatore ) e agli atleti Giacomo Colli , Alberto Zisa,Francesco De Zanna, Nicolò Zandomenego che il ghiaccio vi sia amico.

 

 

 

 

DiWebStaff

BUON INIZIO DELLA CINA …. COACH MARIANI (DOLOMITI) TIENE LA BARRA DRITTA VERSO LA QUALIFICAZIONE !!!

 

 

PACIFIC-ASIA CURLING CHAMPIONSHIP in pieno svolgimento a Shenzhen in Cina dove proprio i padroni di casa saranno impegnati a ben figurare nella prima verifica ufficiale sul campo.

Il nuovo staff tecnico che ora vede in capo due tecnici molto stimati in Italia per l’ottimo lavoro svolto gli scorsi anni , vale a dire Soren Gran e Marco Mariani avranno occasione di valutare sia i ragazzi che le ragazze che rientrano nel progetto olimpico che da questa estate ha iniziato il suo percorso in vista di Beijing 2022

Le prime partite sono state confortanti e di buon livello, a riprova che il solco segnato da Marco Mariani e il suo staff va nella direzione giusta e che i tecnici sono seguiti dai propri atleti, anche se è innegabile che per quanto visto in televisione i margini di miglioramento sono evidenti.

Le ragazze sono prime dopo tre quarti di fase di qualificazione con 4 vinte e 1 persa , come i ragazzi a loro volta capo classifica con 6 vittorie e 0 sconfitte.

Se si qualificheranno ai prossimi mondiali di categoria ,potranno ulteriormente, alzando la difficoltà tecnica, se si sono avvicinate alle più blasonate nazionali che primeggiano nel panorama internazionale del curling.

Certo che è strano vedere Marco con la divisa della nazionale cinese , ma nello stesso tempo siamo molto orgogliosi e felici per lui che sta ben figurando anche in questo percorso sportivo molto professionale e competitivo.

In bocca al lupo Cina in bocca al lupo Marco.

DiWebStaff

DIANA GASPARI IN SERIE A = FOREVER YOUNG !!

Iniziato questo fine settimana a Pinerolo il campionato italiano di serie A femminile dove il curling Dolomiti Disano campione in carica ha affrontato la trasferta nel migliore dei modi vincendo cinque delle sei partite in programma.

Diana Gaspari mantiene la vetta del campionato e dimostra ancora una volta la sua giovinezza agonistica mettendo in fila compagini già più allenate di lei .

Aiutata certamente dall’indispensabile esperienza di Chiara Olivieri e dala freschezza di Stefania Constantini e Federica Ghedina ha dimostrato di essere ancora una volta , grazie alla loro determinazione di essere la squadra da battere.

Belle sono state le partite alcune anche equilibrate , come è sempre piacevole constatare che le ragazze junior sono in continua crescita e anche quando non giocano nelle rispettive squadre si riferimento danno il loro prezioso contributo per la vittoria

Il movimento nazionale sostanzialmente è in crescita con le nuove generazioni che si affacciano ai vertici della categoria e compongono la maggior delle formazioni di serie A e questo depone a favore delle società che in questi anni hanno investito nel settore giovanile e che in prospettiva sarà di grande aiuto anche alla federazione sport ghiaccio per allestire le squadre nazionali

Prossimo appuntamento a metà dicembre per il secondo turno di campionato.

Classifica

1) Dolomiti Misano 5/1

2) Tofane 4/2

3) Luserna 2/2

4)Piemonte 1/3

5)Celtic 0/4

DiWebStaff

IL CAMPIONATO JUNIOR è TARGATO IN ROSA CON LE DONNE DEL DOLOMITI FONTEL

Parità di genere raggiunta, quantomeno nel campionato juniores di curling ,dove le squadre femminili del dolomiti Fontel sono in testa con pieno merito per quanto fatto vedere in questo inizio di stagione.

Proprio nello scorso fine settimana  sia Lo skip Marta Lo Deserto che Stefania Constantini con le rispettive compagne si sono distinte per i risultati convincenti anche contro le formazioni maschili.

Tutto ciò conferma i turni precedenti dove avevano già evidenziato uno stato di forma buono tanto da permettersi di portare a casa i tre punti con le formazioni maschili di Cembra e Pinerolo.

Gli allenatori Alessandro Zisa, ,Fabio Alverà e Michele Gusella si godono il momento, tenendo bene i piedi per terra e la barra dritta , il lavoro da fare è ancora tanto e le formazioni maschili che inseguono in classifica a poca distanza si rifaranno sotto con tutte le loro capacità tecniche e agonistiche , a partire dal curling Club 66 allenati da Diana Gaspari , skip Giacomo Colli che con Alberto Zisa , Francesco De Zanna , Alberto Cavallero e Mattia Sottsass , hanno ripreso, con tre vittorie e una sconfitta , a marciare bene in campionato anche in vista del Challenge che tra 10 giorni definirà contro il Cembra 88 quale formazione rappresenterà l’italia ai prossimi campionati del mondo di Lohia in Finalandia.

Stessa cosa per Stefania Constantini, Giulia Zardini Lacedelli, Lorenza Piccin,Denise Fundone,Katia Sottsass campionesse d’Italia in carica che affronteranno nel classico derby e per il terzo anno consecutivo,  le amiche/avversarie  del Dolomiti Lo Deserto che con Federica e Francesca Ghedina, Erica Siorpaes eEmily Ghezze  definiranno nel chelleng previsto allo stadio olimpico di Cortina  chi andrà in Finlandia in una sfida prevista al meglio delle cinque partite .

Quindi prossimo appuntamento sul ghiaccio dell’olimpico dall’otto al dieci novembre per la sfida per i mondiali.

Classifica:

1) Dolomiti Fontel Lodesrto
2) Dolomiti Fontel Constantini
3) Trentino curling Cembra
4) C.C 66 Colli
5) Pinerolo
6) Tofane
7) Cembra 88
8) Lago santo
9) Luserna
10) Claut
DiWebStaff

DOLOMI FONTEL AVANTI TUTTA🗣

Secondo turno di campionato juniores lo scorso fine settimana a Pinerolo dove le squadre del Dolomiti FONTEL e del CC 66  si sono confrontate con le pari età del nord ovest.

E’ stata una trasferta molto impegnativa per i nostri ragazzi e allenatori sia per le tante ore di viaggio che per i turni di gioco, ma questo non ha scoraggiato le nostre compagini che si sono ottimamente comportate vincendo cinque delle sei partite in programma .

Particolarmente bene le ragazze , sia quelle delle squadra capitanata da Stefania Constantini che quella guidata da Marta lo Deserto che hanno superato dimostrando un buon stato di forma la forte formazione maschile di Pinerolo.

Questo era già successo nel turno precedente a Cembra e conseguentemente conferma che il lavoro di inizio stagione fatto da Fabio Alvera , Alessandro Zisa e Michele Gusella é quello giusto per portare al meglio lo stato di forma di entrambe le formazioni in vista del challenge che a novembre deciderà chi rappresenterà l’Italia femminile ai prossimi mondiali in Finlandia.

Bene anche i ragazzi del curling 66 che ritornano a casa con una vittoria che comunque muove la classifica tenendo conto che in questa trasferta sono stati costretti a scendere in campo con soli tre giocatori (Giacomo Colli,Alberto Zisa e francesco De Zanna)

prossimo turno questo fine settimana Cortina dove si sfideranno le squadre di Cortina  è quella di Claut

Sabato Derby Stefania Constantini, Giuliana Zardini Lacedelli,Lorenza Piccin,Denise Fundone,Katia Sottsass contro Marta Lo Deserto,Federica Ghedina,Francesca Ghedina,Emily Ghezze,Erica Siorpaes

Classifica :

1 Dolomiti FONTEL Lo Deserto

2Trentino curling

3 Dolomiti FONTEL Constantini

4 sportino Pinerolo

5 CC 66

6 Tofane

7 Cembra 88

8  Lago  santo

9 Luserna Pinerolo

10 Claut

 

 

DiWebStaff

COSA CI FANNO INSIEME Marco Mariani e IL MINISTRO DELLO SPORT CINESE 第二十四屆冬季奧林匹克運動會T, 第二十四届冬季奥林匹克运动会

IMG_4241-16-10-19-15-12

Il Ministro dello Sport cinese e Presidente del locale Comitato olimpico, Gou Zhongwen, ha compiuto oggi una visita privata a Cortina per incontrare l’amministrazione comunale ampezzana. “È un onore per noi darvi il benvenuto a Cortina” ha detto il sindaco Gianpaolo Ghedina all’ospite.

, che oltre ad incontrare l’amministrazione comunale ha avuto l’opportunità di incontrarsi con Marco Mariani, allenatore del DOLOMITI DISANO , nominato da questa estate responsabile delle squadre nazionali Cinesi in preparazione per le olimpiadi del 2022.

Si erano già visti a Pechino per la firma del contratto e grazie ad un incrocio fortunato si sono ritrovati proprio sotto le Tofane che faranno da panorama mozzafiato anche in occasione delle olimpiadi Milano Cortina 2026.

Cortina ospiterà anche il curling nello stadio Olimpico e conseguentemente la presenza di Marco Mariani è risultata particolarmente gradita al ministro che si è interessato a tutte le discipline e all’organizzazione che sta prendendo forma proprio in questi giorni.

Accompagnato dal sindaco Giampietro Ghedina e dall’assessore allo sport Luigi Alverà ha visitato tutte le zone di gara facendo molte domande che hanno permesso al ministro cinese e al presidente degli sport invernali di ripartire soddisfatti e con un caloroso arrivederci.

Ora Cortina e 第二十四屆冬季奧林匹克運動會T, 第二十四届冬季奥林匹克运动会

Di Pechino sono più vicine sono tanti punti vista

Grazie Marco, a presto e buon rientro in Cina anche a te

DiWebStaff

RIPARTE LA STAGIONE DEL CURLING IL DOLOMITI FONTEL SUBITO PROTAGONISTA

finali junior 3JPG

Il ghiaccio torna protagonista per il curling che ha visto lo scorso fine settimana , a Cembra, scendere in campo i ragazzi della categoria juniores per la prima prova del campionato nazionale .

Protagoniste saranno anche quest’anno le ragazze del Curling Dolomiti Fontel che con la squadra di Stefania Constantini campione d’Italia , e quella capitanata da Marta Lo deserto seconda nello scorso campionato, cercheranno di mantenere il vertice della classifica e di confermare quanto di buono dimostrato nella scorsa stagione agonistica .

E’ così è stato , Marta Lo Deserto con Federica e Francesca Ghedina, Emily Ghezze e Erica Siorpaes , hanno calato subito tre assi che equivalgono ad altrettante vittorie contro le formazioni di Cembra , di particolare rilievo quella contro i campioni d’Italia maschile del Cembra 88 di Rizzoli per 6 a 4

Bene anche la formazione di Stefania Constantini che con Giulia Zardini Lacedelli, Lorenza Piccin ,Katia Sottsass e Denise Fundone hanno mosso la classifica con due Vittorie e una sconfitta .

Da tenere presente che la squadra è leggermente cambiata dato che Valeria Girardi ha iniziato un nuovo percorso scolastico ,che non le da la possibilità di proseguire con il curling, e conseguentemente bisogna dare tempo alle nuove entrate per  amalgamarsi al meglio con le dinamiche della squadra campione d’Italia .

Per gli allenatori Fabio Alverà , Michele Gusella e Alessandro Zisa ci sarà da lavorare per portare al meglio la condizione di forma , ma tenuto conto anche dei pochi allenamenti fatti , questo inizio è sicuramente promettente per il futuro .

Prossimo appuntamento sempre a Cembra per la seconda prova il 12/13 ottobre

Classifica

  • 1) Dolomiti Fontel Lo Deserto
  • 2) Trentino Casagrande
  • 3) Dolomiti Fontel Constantini
  • 4) Cembra 88 Rizzoli
  • 5) Pinerolo Ribotta
  • 6) Lago Santo Gilberti
  • 7) Luserna Maurino
  • 8) C 66 Colli     ( non ancora sceso in campo)
  • 9) Claut                   (non ancora sceso in campo)
  • 10) Tofane Menardi ( non ancora sceso i campo )

 

 

 

DiWebStaff

Tremavano I porfidi , Dreaming together

campanile

Ore 18 di lunedi 24 giugno…tremavano i porfidi in centro a Cortina nell’istante in cui il presidente del CIO Thomas Bach ha mostrato a tutti la candidatura vincente delle Olimpiadi Invernali del 2026 vale a dire Milano Cortina.

Un’emozione forte , commovente ha abbracciato tutti i presenti che si sono sentiti uniti in questo progetto ambizioso che è stato premiato per i suoi aspetti positivi .

Una vittoria che spero serva a dare ancora più energia al nostro settore , il curling nasce a Cortina da una visione pionieristica di alcuni albergatori che lo importarono come svago per i propri ospiti e che si trasformò in sport nel 1972 con la storica firma fatta da Ivo Lorenzi e che sanciva l’ingresso dell’Italia nel curling internazionale .

Dovremo esser bravi a sfruttare questa storica occasione di una seconda olimpiade a Cortina ( solo a 5 località è capitata questa fortuna ) per fare da traino a un nuovo avvicinamento e scoperta del nostra sport a tanti ragazzi e nello stesso tempo di condivisione e inclusione .

Partiamo da una buona base, tutti i tre i club di Cortina hanno lavorato sodo in questi anni e hanno un patrimonio di giocatori a livello giovanile per numero e qualità di tutto rispetto ,  che  unito a quello degli altri club d’Italia  che fa ben sperare per il futuro.

Come è stato Torino 2006 anche Cortina 2026 deve rappresentare un’opportunità di crescita sia per numero di giocatori che di località dove far attecchire la contaminazione dell’effetto curl su tutto l’arco alpino e non solo …..

Sarà un percorso diffuso ,come questa olimpiade ,che richiederà il contributo e l’energia di tutto il nostro piccolo movimento .

Milano Cortina dreaming together.

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)