DOLOMITI FONTEL E 66 DISANO ACCOPPIATA VINCENTE… SI VOLA AI MONDIALI JUNIOR

DiWebStaff

DOLOMITI FONTEL E 66 DISANO ACCOPPIATA VINCENTE… SI VOLA AI MONDIALI JUNIOR

Ch

 

Due Callenge di grande intensità agonistica sia nella sfida femminile che in quella maschile sono andati in scena questo fine settimana rispettivamente sul ghiaccio di Cortina e Cembra.

Protagoniste a Cortina le due squadre del Dolomiti Fontel che si ritrovavano di fronte , per il terzo anno consecutivo ,con la possibilità di staccare il biglietto per i mondiali juniores previsti in Finlandia a metà dicembre.

Le campionesse d’Italia in carica del team Constantini hanno saputo integrare al meglio due nuove atlete , Denise Fundone e Katia Sottsass , che ora dopo l’abbandono per studio di Valeria Girardi fanno parte integrante del team , dimostrando un amalgama e compattezza di squadra che è riuscita a contrastare la forte formazione capitanata da Marta Lo Deserto.

In tre partite Stefania Constantini,Giulia Zardini Lacedelli,Lorenza Piccin, Denise Fundone e Katia Sottsass hanno risolto la pratica ma il risultato non deve ingannare, Marta Lo deserto, Francesca e Federica Ghedina,Erica Siorpaes e Emily Ghezze sono una formazione molto forte che ha messo in campo capacità tecniche di alto livello , tenendo il risultato sempre in bilico e solo tre gare quasi perfette ha permesso al team Constantini di superarle con merito.

Per gli allenatori Alessandro Zisa, Fabio Alverà e Michele Gusella c’è di che rallegrarsi con la consapevolezza che i margini di miglioramento sono ancora ampi.

A Cembra protagonisti sono stati i ragazzi del curling 66 Disano che sono riusciti nell’impresa di superare i campioni d’Italia del Cembra 88.

Sono accorse tutte e cinque la partite a disposizione, dove le emozioni e possibilità di andare ai mondiali si sono spostate in maniera alternata in base ai risultati.

I ragazzi di Cortina si aggiudicavano la prima partita , portando l’inerzia dalla loro parte poi due vittorie consecutive spostavano il vantaggio verso la formazione Cembrana e qui il capolavoro sportivo dei cortinesi si fa concreto, quando con determinazione sono riusciti a portare il punteggio prima in parità e nella partita decisiva tenere duro, rovesciare il svantaggio Iniziale e sul filo di lana nelle ultime due mani del game fare i due punti decisivi e aggiudicarsi la sfida che li porterà a Lohia.

Giacomo Colli,Alberto Zisa,Francesco De Zanna,Nicolò Zandomenego hanno meritato la vittoria per quanto hanno fatto vedere in campo,che è il frutto di tanti allenamenti, fatti con serietà e consapevolezza nel tentare di raggiungere un obiettivo importante il tutto condito da un grande rapporto di squadra e amicizia.

Il valore aggiunto è poi Diana Gaspari che li segue con tutta la passione e competenza come per tutti gli altri allenatori che in questi anni stanno seguendo i ragazzi di cortina.

La loro competenza e il loro know how sono buon cibo per nutrire tutti i nostri atleti.

In Bocca al lupo ragazzi/e questo è solo il primo passo verso un buon mondiale con la speranza di vedervi protagonisti

 

Info sull'autore

WebStaff administrator

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)