Marta Lo Deserto e Francesco De Zanna alle Olimpiadi giovanile YOF 2019

DiWebStaff

Marta Lo Deserto e Francesco De Zanna alle Olimpiadi giovanile YOF 2019

yof

 

A quattro anni di distanza  ci risiamo , per il curling giovanile inizia questo fine settimana un’altro importante evento sportivo a Saraievo sede delle Olimpiadi giovanili (YOF) 2019.

E’ sicuramente una grande occasione per i nostri atleti per confrontarsi con i migliori ragazzi provenienti da tutto il mondo e di assaporare tutto quello che di magico può rappresentare una olimpiade.

Stefania Constantini ,Martina Ghezze del Dolomiti Fontel e Alberto Zisa del Curling 66 che avevano ottimamente rappresentato l’Italia nel 2016 a Lillehammer , ora passano con piacere il testimone ai loro compagni di club, Marta Lo Deserto (Dolomiti) e a Francesco De Zanna (66) che insieme a Anna Maria Maurino ( Pinerolo) e Denis Manfren ( Claut) giudati dall’allenatore federale Violetta Caldart , tenteranno di portare in alto il tricolore e di ben figurare nel torneo di curling.

Nel loro girone se la dovranno vedere contro Norvegia,Svizzera,Slovenia,Croazia e Germania, tutte nazioni da rispettare ma alla portata dei nostri atleti.

Grande soddisfazione per i club di Cortina che confermano la loro validità di insegnamento tanto da permette ai propri atleti di potersi mettere in evidenza e di meritarsi la convocazione nelle varie nazionali di categoria .

Fabio Alverà,Michele Gusella con Chiara Olivieri e Diana Gaspari posso essere soddisfatti del lavoro svolto e proseguire con entusiasmo verso nuovi obbiettivi.

Un grosso in bocca al lupo a tutta la nostra nazionale che scenderà sul ghiaccio per affrontare la Norvegia , nella prima partita del girone 11 febbraio alle ore 19.

 

Si può seguire tutto sul sito eyof2019.net

 

 

Info sull'autore

WebStaff administrator

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)