YOG … UNA PUNTA AMARA SOPRA UNA PIRAMIDE DI CERTEZZE

DiWebStaff

YOG … UNA PUNTA AMARA SOPRA UNA PIRAMIDE DI CERTEZZE

E si la sconfitta ai quarti di finale contro la Norvegia un pò ci brucia , purché  le prestazioni della nostra nazionale sono state belle e convincenti ,sia  per il gioco espresso che per la qualità tecnica che i ragazzi hanno messo in campo.

Questo  li conforterà nella sconfitta e darà loro grandi motivazioni per proseguire questo percorso sportivo , come per le società di appartenenza, che vedono in loro il risultato positivo di tanti sacrifici e di tutta la passione che li anima.

Abbiamo ora stretta necessità di avere una nuova struttura dedicata che possa dare una qualità di ghiaccio superiore e permettere agli allenatori  di migliorare sempre più i loro allenamenti.

il nutrito numero di giocatori del settore giovanile  di Cortina se lo merita, merita di giocarsela tutta e alla meglio per essere forse un giorno tra i giocatori che rappresenteranno l’Italia alle olimpiadi di Milano/ Cortina.

per la cronaca la medaglia d’oro del torneo mix è stata vinta proprio dalla Norvegia che ha battuto in finale il Giappone, bronzo per la Russia.

Ma a Losanna ci sono ancora possibilità di ben figurare per Federica Ghedina,Marta Lodeserto, Francesco De Zanna, Simone Piffer come giocatori e Chiara Olivieri come Coach dato che domani si inizia il torneo di Double Mix dove tutti verranno abbinati con compagni di altre nazioni e con le squadre cosi formate tenteranno di arrivare a medaglia anche in questa nuova affascinante disciplina.

in bocca al lupo ragazzi e che il ghiaccio vi sia amico

 

Info sull'autore

WebStaff administrator

AUTOMATIC TRANSLATIONS:
ItalianEnglishGermanFrenchSpanishRussianChinese (Simplified)